Aspettare il cambiamento o esserne parte?

Articoli

Nella seconda metà del 2020 l’Italia rischia la bancarotta”: a dirlo è l’autorevole studio del conosciuto quotidiano francese “Le Monde” citando i dati di Coface del 16 giugno 2020 (l’assicurazione dei crediti commerciali alle imprese private).

Lo studio riporta dati sulla crisi economica e la diminuzione della produttività delle imprese dopo la crisi sanitaria del Covid-19. Secondo lo studio il numero di fallimenti accellererà nella seconda metà del 2020 e nel 2021. In Francia i fallimenti aumenteranno del 21% entro la fine del 2021, colpendo ben 60.000 imprese e una perdita di quasi 200.000 posti di lavoro.

Peggio andrà ad altri Stati europei:

Germania 12%

Spagna 22%

Paesi Bassi 36%

Regno Unito 37%

Italia 37%

Le imprese in Italia hanno hanno già iniziato a chiudere. La situazione sarà più chiara fra qualche mese quando ci sarà lo sblocco dei licenziamenti e finirà la cassa integrazione in deroga.

Confrontando l’intervento dei vari governi UE rispetto a quello del Governo Conte, quest’ultimo risulta più blando, aumentando il malumore degli imprenditori e dei professionisti, facendo calare sul futuro un’ombra sull’Italia e sul suo futuro.

Attendiamo un cambiamento dal governo oppure lo facciamo un cambiamento dal basso?

L’imprenditore italiano è caparbio, è resiliente e la risposta potrebbe essere proprio un cambiamento che parte dal basso: gli imprenditori si associano e iniziano a utilizzare nuovi strumenti già validati dal mercato, ancora poco conosciuti dalla massa.

Vank da fine settembre 2020 metterà a disposizione il proprio circuito di scambi commerciali tra imprese, dando nuove linee di credito alle aziende che lo richiedano, date dalla propria community di imprese, riservando anche nuove potenzialità di fare business.

Le aziende che si iscriveranno a luglio 2020 avranno un accesso prioritario rispetto a quelle che lo faranno in seguito.

Vuoi saperne di più? Scrivici compilando la form Contatti oppure iscriviti gratuitamente per poter beneficiare di una nuova linea di credito e nuove opportunità di business.

Menu
English